loading...

Letture

Nella vita meritiamo di essere amati, rispettati e valorizzati

Nella vita meritiamo di essere amati, rispettati e valorizzati

Letture
Se c’è una cosa che mi è chiara, è che nella vita merito di essere amato, valorizzato e rispettato, e ciò non fa di me un egoista né significa che m’impegno a costruire castelli in aria. Voglio che la mia anima sia in grado di ridere e che il mio cuore sia contento di aver trovato il proprio posto nel mondo. Ripetere a noi stessi queste parole a voce alta non è segnale di pazzia né tanto meno di presunzione. Dichiarare e convincerci che meritiamo di essere amati come se fossimo la cosa più bella che un’altra persona abbia mai visto, ci arricchisce. L’essere rispettati e valorizzati non è un privilegio: si tratta di un diritto che tutti hanno. Chi merita di essere amato deve anche essere in grado di amare a sua volta, di saper riconoscere l’altro come parte di se stesso. È un atto di
Siete nati tra il 1950 e il 1980? Allora dovete assolutamente leggere qui…

Siete nati tra il 1950 e il 1980? Allora dovete assolutamente leggere qui…

Letture
1 – Le auto non avevano né cinture né airbag. 2 – Viaggiare nella parte posteriore di un furgone aperto era una passeggiata speciale. 3 – Non esistevano chiusure di sicurezza per i bambini nelle confezioni di medicine, nei bagni ed alle porte. 4 – Si beveva l’acqua dal tubo del giardino invece che dalla bottiglia di acqua minerale. 5 – Quando si andava in bici, non si portava il casco. 6 – Ci tagliavamo, ci rompevamo un osso o perdevamo un dente, ma nessuno sporgeva denuncia, perché la colpa non era di nessuno e non nostra. 7 – Si condividevano le bibite e si beveva dalla stessa bottiglia, e nessuno moriva per questo. 8 – non avevamo le console come la Playstation, il Nintendo 64 o la XBX, non avevamo la televisione via cavo con centinaia di canali neanche computer, smartphone ma av
La leggenda degli occhi verdi – Bellissima leggetela

La leggenda degli occhi verdi – Bellissima leggetela

Letture
C’è una leggenda dietro a bellissimi occhi verdi che solo poche persone possono vantare di avere. Diversi studi hanno fornito prove sul fatto che sembra esista una stretta correlazione tra il colore dell’iride, e particolari predisposizioni caratteriali e comportamentali. Le persone con gli occhi verdi spesso tendono ad avere i bordi di una sfumatura di un azzurro o nocciola molto particolare. Sono persone generose ed altruiste… sempre disposte a correre in aiuto di chi ne ha bisogno, il loro aiuto è quasi sempre incondizionato. Sono anche persone molto permalose, soprattutto se qualcosa le tocca da vicino: quindi…fate attenzione a ciò che dite, e a come vi ponete con loro. Le donne con gli occhi verdi, sono spesso gelose del proprio partner e spesso anche molto pignole e puntigli
Non elemosinate l’attenzione di nessuno, tanto meno l’amore

Non elemosinate l’attenzione di nessuno, tanto meno l’amore

Letture
Non elemosinate amore a chi non ha tempo per voi, a chi pensa solo a se stesso. Non fatelo mai. Non vi merita chi vi fa sentire invisibile ed insignificante con la sua indifferenza. Meritate qualcuno che con la sua attenzione vi faccia sentire importanti e presenti. L’amore si deve dimostrare, mai elemosinare. Doverlo fare è il più fedele riflesso dell’ingiustizia emotiva, dello squilibrio che contraddistingue il sentimento alla base di un rapporto. Meritate qualcuno che parla poco, ma fa tanto. Non meritate qualcuno che vi cerca solo quando ne ha bisogno, ma una persona che stia al vostro fianco anche quando ne avete l’esigenza e non solo quando è mosso da interesse. Meritate qualcuno che, senza aspettarsi nulla, vi porta dentro di sé, vi sente e vi fa sentire importante nella sua v
Alcune persone entrano nella nostra vita per insegnarci a non essere come loro

Alcune persone entrano nella nostra vita per insegnarci a non essere come loro

Letture
Alcune persone entrano nella nostra vita per insegnarci a non essere come loro. Perché, come disse Oscar Wilde, “alcune persone portano felicità ovunque vanno; altre solo quando se ne vanno”. Ciò nonostante, anche queste persone ci insegnano qualcosa, pur facendoci soffrire, poiché ci danno la possibilità di gestire i nostri sentimenti in modo diverso da loro. Viktor Frankl scrisse che la vita è potenzialmente significativa e che possiamo estrapolare un insegnamento anche dalle cose che ci hanno fatto soffrire. Anche se a volte potremmo non trovare il senso di certe relazioni negative, esse, in realtà, ci offrono una visione del mondo prima a noi sconosciuta. Detto in altre parole, significa che tali esperienze ci insegnano cosa dobbiamo valorizzare e cosa ci apporta solo sofferenz
La direzione nella vita è segnata dai valori, non dagli obiettivi

La direzione nella vita è segnata dai valori, non dagli obiettivi

Letture
Qual è l’impronta che vi piacerebbe lasciare quando tutto avrà fine? A volte possiamo avere la sensazione di non avere alcun controllo. Ci sembra di essere alla guida di un grande autobus che segue le indicazioni dei passeggeri che ci accompagnano nel viaggio. Prendiamo decisioni che ci vengono consigliate dalle persone che ci circondano e finiamo per imboccare strade che vanno in una direzione ben diversa dai nostri valori. Portiamo sulle spalle uno zaino di insicurezze che pesa sempre di più, lasciando i nostri valori per strada. Il risultato è che non siamo coscienti che il tempo si accende velocemente, come una miccia, e che tornare indietro non è sempre possibile. Intraprendiamo percorsi che non ci riempiono, non ci convincono e che ci pressano. Strade che ci vengono indicate da
Un bambino felice è rumoroso, irrequieto, allegro e ribelle

Un bambino felice è rumoroso, irrequieto, allegro e ribelle

Letture
Anche se forse non ci piace l’idea, dobbiamo capire che se i bambini non stanno fermi un momento, è normale. Stanno attraversando l’età in cui si scoprire e si sperimenta e noi non dovremmo tarparne le ali Un bambino felice, che si rallegra di scoprire e di interagire con il mondo, è rumoroso e ribelle. Purtroppo, però, negli ultimi tempi è sorto un fenomeno che salta all’occhio e che ci preoccupa: la “bimbofobia”. Da un po’ di tempo, è aumentata la quantità di offerte alberghiere molto specifiche, in cui si offrono soggiorni “child-free”, cioè senza bambini. Ciò significa che, durante il soggiorno, si ha la certezza che non si incontreranno neonati o altri bambini che potrebbero dare fastidio durante la notte con il proprio pianto o stravolgere la piscina con i propri giochi. Lo
Una 18enne muore in un incidente automobilistico – la sua infermiera scrive una lettera per raccontarsi

Una 18enne muore in un incidente automobilistico – la sua infermiera scrive una lettera per raccontarsi

Letture
Lavorare nella sanità può essere davvero stressante da un punto di vista psicologico. Tutti noi abbiamo sentito parlare dei lunghi turni e delle paghe misere – ma conoscete le emozioni che questo lavoro comporta? Un’infermiera anonima ha postato una lettera aperta sul forum Reddit, esprimendo le sue sensazioni. La lettera è intitolata “Lettera aperta ai genitori la cui figlia ho dichiarato morta questa mattina.” Ecco che cosa ha scritto: “Eravate completamente distrutti. Sconvolti. Vostra figlia è arrivata al pronto soccorso questa mattina. Non era cosciente. L’avevamo già persa quando è arrivata, ma siccome aveva solo 18 anni, volevamo provare lo stesso. Abbiamo lavorato duramente per 45 minuti. Tutti i presenti sapevano che era impossibile riprendersi da una simile frattur
Genitori sempre”connessi”e figli sempre più soli!Ecco come danneggi tuo figlio ogni giorno

Genitori sempre”connessi”e figli sempre più soli!Ecco come danneggi tuo figlio ogni giorno

Letture
Genitori sempre connessi,incollati allo smartphone e figli che cercano di attirare la loro attenzione.Sarà una generazione di frustrati incompresi!DA LEGGERE Intenti a digitare sullo schermo del proprio smartphone, i genitori spesso si dimenticano dei figli. L’accusa verso mamme e papà dell’era digitale è mossa dagli scienziati del Boston Medical Center. Ecco i risultati di questa inattenzione ogni giorno: I loro bambini soffrono di ansia da separazione e sono indisciplinati. Molti genitori penseranno che si tratta dei classici segni del “Voglio la tua attenzione, mamma!”, un grande classico dei bambini, ma in questi casi sono i segnali di un forte bisogno inespresso. Visitando 15 ristoranti e fast food locali, i ricercatori hanno osservato i genitori al naturale. Guardandoli da lon
La fiducia in sé stessi è attraente

La fiducia in sé stessi è attraente

Letture
Poche caratteristiche rendono una persona attraente come l’amor proprio. Quell’amore che nasce dall’abbracciare la vita ad occhi chiusi, consci che ha le spine, ma che è pur sempre morbida al tatto; che a volte spinge ed altre accarezza e che tutti abbiamo qualcosa da vivere e di cui godere. Essere sicuri di se stessi significa accettare gli errori e celebrare le vittorie, tenendo conto che, pur essendo piccoli, abbiamo la capacità di trascendere le nostre circostanze.    L’insicurezza o la mancanza di autostima, al contrario, nasce e sopravvive grazie alla nostra tendenza ad incentrarci solo sugli aspetti negativi. Quando una persona è insicura, si concentra sui suoi difetti ed errori e sulle conseguenze negative di ogni sua condotta. L’insicuro crede sempre che non potrà farcela